Dormire bene: consigli per migliorare la qualità del sonno

consigli per dormire bene

Oggi parliamo dell’importanza del sonno per la salute fisica e mentale e forniamo qualche semplice consiglio per dormire bene.

Sonno e salute

Il sonno, insieme ad alimentazione e attività fisica, è uno dei 3 pilastri della salute.

Mangiare correttamente, fare sport regolarmente e dormire bene e il giusto numero di ore, sono elementi determinanti per avere e mantenere un livello ottimale di salute e benessere psicofisico.

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomandano di dormire 7-8 ore a notte. Purtroppo la maggior parte degli adulti e degli anziani dormono molto meno. E, oltre alla scarsa quantità, la maggior parte delle persone non riesce a dormire bene. Frequenti risvegli notturni, apnee e sonno agitato non consentono di riposare adeguatamente.

Dormire poco e male ha importanti ripercussioni negative sulla salute di tutto l’organismo.

In primis causa stanchezza e difficoltà a concentrarsi sul lavoro o nello studio. Ma non solo. La scarsità di sonno è collegata anche all’insorgenza di patologie come obesità, diabete di tipo 2, depressione e disturbi cardiaci.

 

Consigli per dormire bene

Ecco qualche semplice accorgimento per facilitare l’addormentamento e migliorare la qualità del sonno.

1)Regolarità.

E’ importante creare una sorta di “routine” in modo da far abituare la mente. Cercare, quindi, di coricarsi e svegliarsi sempre alla stessa ora.

2)No ai pisolini diurni.

Evitare di dormire durante il giorno per non alterare il ritmo fisiologico “sonno/veglia”, regolato dalla naturale alternanza di luce e buio.

3)Evitare gli alcolici

Molti bevono uno o più drink per facilitare il sonno. In realtà l’alcol fa cadere in un sonno artificiale e facilita le apnee e l’accelerazione dei battiti cardiaci, pericolosi per la salute.

4)Evitare cene abbondanti

A cena meglio mantenersi leggeri e prediligere alimenti facilmente digeribili come le verdure, i passati vegetali, i cereali integrali. Non bisogna affaticare la digestione che è nemica del sonno.

5)Spegnere i dispositivi (computer, TV, smartphone) almeno 1 ora prima di andare a dormire.

Le luci blu che emanano sono fortemente eccitanti. meglio dedicarsi ad una buona lettura o alla meditazione o allo yoga.

6)Evitare attività sportiva intensa prima di andare a dormire.

Lo sport stimola il cervello, fa rilasciare endorfine ma ostacola il completo rilassamento necessario per dormire bene

7)Creare l’ambiente giusto

Mantenere la giusta temperatura della camera da letto che deve essere piuttosto fresca. mettere tende oscuranti in modo da non far filtrare la luce durante la notte.

8)No ai liquidi

Evitare di bere almeno 1 ora prima di coricarsi in modo da non dover scendere più volte durante la notte.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.