Yoga Naturale: tutti i benefici per il corpo, la mente e lo spirito

Yoga Naturale

Esistono diverse forme di yoga. Oggi parliamo dello yoga naturale, un metodo dove il soggetto si abbandona per elevare l’energia vitale.

Che cos’è lo yoga naturale

Lo yoga fa parte delle Discipline Bio Naturali ufficialmente riconosciute dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS). Si tratta di discipline che approcciano all’individuo nella sua dimensione olistica di corpo e spirito. Il loro scopo è il raggiungimento del  benessere psicofisico.


Non hanno finalità terapeutiche. Non si sostituiscono alla Medicina Ufficiale ma possono integrarla. Essendo discipline che producono effetti positivi su mente e corpo potrebbero potenziare gli effetti delle terapie mediche.

Yoga è un termine sanscrito. Nelle religioni originarie dell’India, indicava un insieme di pratiche meditative. Oggi quando si parla di “yoga”, si dice assai poco. Esistono diversi tipi di yoga.
Tra questi vi è lo yoga naturale, detto anche Kundalini Yoga. Kundalini è l’energia che scorre al centro del corpo e corrisponde all’elevazione dello Spirito.

La peculiarità che caratterizza questa forma è il fatto che il soggetto si abbandona completamente. Si lascia guidare dal Prana. La respirazione e le posture sono guidate dal Prana stesso. Non vi è movimento volontario. Non vi è controllo né sui movimenti né sul respiro.

Questo produce sblocchi emotivi ed energetici importanti.
La totale mancanza di movimento guidato dalla volontà fa sì che il soggetto, guidato dal Prana, si purifichi progressivamente. Il corpo e la mente vivono esperienze elevatissime durante questa pratica. Ciò porta lo Spirito ad elevarsi ad uno stato di coscienza superiore.

Mano a mano che il corpo si purifica e più cresce Kundalini, cioè l’energia vitale ancestrale. Lo sblocco di questa energia produce una sorta di “trasformazione” nel soggetto che tocca il corpo, la mente e lo spirito.

Altre forme di Yoga

Hata Yoga

Questa è la forma di Yoga più conosciuta in Occidente.
Indica la pratica fisica, la messa in pratica di sequenze di posture. Si cerca di allineare il corpo in modo da lasciar fluire l’energia più fluidamente.
A differenza dello Yoga Naturale, qui è importantissimo rimanere sempre ben coscienti e controllare i movimenti.

Vinyasa Yoga

Si eseguono movimenti lenti ma sempre consapevoli.
La sua specificità è la correlazione tra movimento e respirazione. Richiede un forte controllo sul proprio corpo.

AntiGravity Yoga

E’ una forma moderna di Yoga ideata dal coreografo Christopher Harrison. Unisce esercizi di yoga, pilates, ginnastica rimica e acrobazie aeree.
Non agisce sullo spirito ma punta a migliorare la forza e la flessibilità muscolare.

Le forme di yoga diverse dallo Yoga Naturale sono più dinamiche ma meno meditative.  Si sono maggiormente adeguate alla cultura Occidentale ma hanno un minore impatto sull’energia spirituale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.