Eleonora Ambroggi: dalla palestra al podio in meno di 3 anni

Eleonora Ambroggi

Eleonora Ambroggi è una bellissima e bravissima atleta vegana che ha compiuto un percorso di crescita strabiliante in meno di 3 anni.

Eleonora Ambroggi: da semplice sportiva a professionista del body building

Eleonora Ambroggi, atleta e compagna di vita di Massimo Brunaccioni, è la dimostrazione che “volere è potere”.
Circa 3 anni fa era semplicemente una sportiva come altre che si allenava in palestra per avere un fisico tonico e snello.

Ma nel 2015, in occasione dei campionati italiani NBFI , scatta in lei la scintilla e decide di farsi allenare da Massimo Brunaccioni per poter gareggiare l’anno successivo.

Alle selezioni NBFI di Cornaredo del giugno 2016 si piazza seconda (Categoria Bikini), posizione che le assicura il diritto di partecipare ai campionati Italiani di Ottobre. Tutto questo in appena 8 mesi di allenamento e dieta mirata!

Successivamente si posiziona quarta ai campionati Nazionali di Figline Valdarno: ottimo risultato ma, purtroppo, insufficiente per accedere ai mondiali. La sua corporatura magra, infatti, nonostante l’eccellente e invidiabile definizione non presentava sufficiente volume muscolare.

Ma Eleonora Ambroggi, temperamento inossidabile e determinazione avanti a tutto, non si arrende e insieme al compagno e coach Massimo Brunaccioni, inizia un allenamento per arrivare in forma perfetta alle selezioni di Giugno 2017 di Bastia Umbra.

Determinazione e alimentazione vegana per vincere

Puntano tutto su un incremento della massa muscolare a partire da una dieta vegana ipercalorica equilibrata molto semplice:
cereali (avena, riso, pasta integrale, farro, quinoa ecc), legumi, verdura e frutta, derivati della soia (tofu, tempeh), derivati del glutine (seitan e affettati vegetali).
E come fonti di grassi: olio di oliva, olio di lino, olio di cocco, frutta secca, semi.

Niente iperproteiche squilibrate e dannose per la salute ma cibi naturali e ricchi di vitamine, minerali, fibre e nutrienti essenziali.

Ovviamente il tutto abbinato ad un  allenamento intenso e costante per potenziare ed incrementare la massa muscolare della bellissima atleta.

I sorprendenti traguardi di Eleonora Ambroggi

Eleonora Ambroggi arriva in gara nel peso prefissato, ovvero 48 kg (contro i 44 kg della gara precedente) e si conquista il primo posto e la qualificazione per gli Italiani di Ottobre: un risultato davvero incredibile in così poco tempo!

Eleonora Ambroggi atleta vegana

Eleonora Ambroggi

Nel frattempo, però, Eleonora aveva anche un altro evento importantissimo a cui dedicarsi: l’organizzazione del suo Matrimonio con Massimo, il suo coach.

Nonostante la “stremante” organizzazione del matrimonio e l’adattamento all’allenamento e all’alimentazione fatti in viaggio di nozze, Eleonora Ambroggi arriva agli Italiani in forma perfetta aggiudicandosi il secondo posto, podio e qualificazione per i mondiali WNBF di Novembre.

Si presenta ai mondiali in America nella migliore condizione di sempre che le vale un secondo posto sfiorando di pochissimo la tanto ambita PRO CARD.

In America la sua linea piace molto e così, insieme al marito e coach, pianificano di gareggiare in una gara del campionato americano con l’obiettivo di vincere la sua categoria e poi il titolo assoluto e diventare così professionista.

Giovedì 19 aprile 2018 partono quindi per Rochester (NY) per provare a vincere la gara INBF NATURAL USA.

Tutto va nel migliore dei modi ed Eleonora Ambroggi vince la sua categoria e il titolo assoluto. Vittoria che la fa entrare a pieno titolo nel mondo dei professionisti.

In meno di 3 anni l’atleta ha scalato tappe impensabili: da semplice sportiva è diventata professionista ai massimi livelli del bodybuilding mondiale. Il tutto supportato ovviamente da una alimentazione totalmente vegetale.

Tra pochi mesi, il 17 Novembre 2018, la splendida Eleonora Ambroggi salirà sul palco dei mondiali WNBF ma questa volta lo farà da professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.