Crostata al pistacchio e frutta: tanto gusto e niente sensi di colpa

crostata al pistacchio

Oggi vi proponiamo una golosissima crostata al pistacchio gluten free. Buona e sana, non contiene grassi né zuccheri artificiali.

Dolci buoni e sani: crostata al pistacchio e frutta

La crostata è il dolce tipico della colazione e della merenda, il dolce che ci riporta all’infanzia e ai nonni. Chi da piccolo non si riempiva di gioia di fronte ad una bella fetta di crostata con la marmellata o con il cioccolato?

Oggi vi vogliamo deliziare con una crostata un po’ innovativa: una crostata al pistacchio e gluten free. Al posto della classica farina di frumento abbiamo utilizzato farina di riso, leggera e senza glutine. Lo zucchero bianco, non molto salutare, è stato sostituito dal naturalissimo zucchero di cocco e, ovviamente, niente burro ma ottimo olio extra vergine di oliva, una vera miniera di grassi buoni.
Invece della confettura abbiamo optato per una fresca e golosa crema di pistacchi. I pistacchi sono molto apprezzati da grandi e piccini. Già solo il loro colore mette allegria e il loro inconfondibile sapore conferirà a questa torta un tocco insolito e deciso.
Completano il tutto squisite fragole fresche, preziosa fonte di vitamina C.

La crostata al pistacchio può essere servita sia a temperatura ambiente sia fredda. E’ ottima sia a colazione e a merenda sia come dessert di fine pasto.

Crostata al pistacchio

Ingredienti per 8 porzioni

Per la base di pasta frolla vegana
300 gr di farina di riso
100 gr di zucchero di cocco
100 gr di olio extra vergine di oliva

Per la crema al pistacchio
300 gr di pistacchi di Bronte
200 gr di panna montata di riso

Per la guarnizione
20 fragole fresche

Preparazione
Iniziamo preparando la pasta frolla vegana che sarà la base della crostata al pistacchio.
In una ciotola unire la farina di riso, lo zucchero di cocco e l’olio extra vergine. Impastare energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Se risultasse troppo duro aggiungere un po’ di acqua tiepida. Se, invece, fosse troppo molle, aggiungere ancora un po’ di farina.
Stendere il composto con il mattarello e rivestire una tortiera di circa 20 cm di diametro. Bucherellare il fondo con una forchetta e far cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 35/40 minuti.

Nel frattempo preparare la crema di pistacchio.
Pulire i pistacchi. Frullarli fino ad ottenere una crema priva di grumi. Unire la crema di pistacchi alla panna montata di riso mescolando dal basso verso l’alto.

Una volta cotta la frolla, tirarla fuori dal forno e lasciarla raffreddare. Ricoprire la base di frolla con la crema di pistacchi. Livellarla per bene e completare con fragole.
Mettere in frigo e servire la torta fredda ricoperta di fragole fresche pulite e tagliate.

Questa crostata di pistacchi è totalmente priva di glutine e, dunque, può essere consumata tranquillamente anche da celiaci e intolleranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.