Biscotti vegani senza glutine alla lavanda per colazioni e spuntini chic

biscotti vegani

I biscotti vegani rappresentano un’ottima soluzione per colazione e spuntini  Oggi proponiamo una ricetta insolita e molto gustosa.

Biscotti vegani: nuovi sapori e tanta salute

Essere vegani non significa assolutamente rinunciare ai piaceri della tavola, tutt’altro!
Non solo mangiamo di gusto dagli antipasti ai dolci ma diventiamo “esploratori”.


Ovvero: iniziamo a sperimentare nuove ricette utilizzando ingredienti insoliti che prima, magari, non avremmo neanche preso in considerazione come, ad esempio, i fiori o le erbe o certe spezie.
Insomma: essere vegani significa, in un certo senso, essere anche dei pionieri.

Oggi, ad esempio, vi proponiamo dei delicati biscotti vegani alla lavanda! La lavanda, con il suo profumo inebriante e il suo colore romantico, è un ingrediente sorprendente che regala a questi semplici biscotti un gusto eccezionale.
Chiunque li provi se ne innamora, anche i bambini.

Grazie alle mandorle i biscotti vegani alla lavanda sono ricchi di grassi essenziali, preziosi per la salute del cuore. Inoltre abbiamo scelto di realizzarli con una farina priva di glutine in modo da renderli adatti a tutti.

Sono ideali per il classico tè delle ore 17 con le amiche, per una pausa rilassante e due chiacchiere. Ma anche a colazione accompagnati da un frullato di frutta fresca.
Ottimi anche per lo spuntino di metà mattina o metà pomeriggio dei bambini: basterà metterli in un contenitore di latta e possono essere portati a scuola.

Biscotti vegani alla lavanda: ricetta

Ingredienti per circa 30 biscotti
300 gr di farina di mandorle o di riso
80 gr di sciroppo di agave
2 cucchiaini di lavanda alimentare (o 3-4 gocce di olio essenziale di lavanda per uso alimentare)
50 gr di mandorle
50 ml di latte di mandorle non dolcificato.
100 ml olio extra vergine di oliva
1cucchiaino di cremor tartaro

Procedimento
In un bicchiere alto frullare insieme tutti i liquidi con il mixer ad immersione (latte di mandorle, olio evo, sciroppo di agave).
In una ciotola unire la farina di mandorle, le mandorle tritate, la lavanda e il cremor tartaro.
Versare piano i liquidi dentro nella ciotola e miscelare per bene.
Se l’impasto fosse troppo morbido aggiungere farina; se troppo duro aggiungere latte di mandorla.
Formare una palla e lasciarla riposare in frigorifere per 30 minuti.
Trascorso il tempo stendere l’impasto e ricavarne biscotti di varie forme, a seconda dei propri gusti (cuori, fiori, farfalle o, semplicemente, cerchi).
Infornare, in forno già caldo, a 180 grandi per 25 minuti.

Questi biscotti vegani, in una scatola di latta, si conservano anche per 4/5 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.