Lasagne vegane light: per tornare in forma con gusto

lasagne vegane light

Le lasagne vegane light sono un piatto sano, leggero e buonissimo per smaltire i kg in più accumulati durante le feste natalizie.

Ricette golose e leggere: lasagne vegane light

Se le feste vi hanno lasciato non solo bei ricordi ma anche fastidiosi rotolini e antiestetici chiletti di troppo, niente paura: la natura viene sempre in nostro soccorso!


Infatti sono moltissimi gli ortaggi che si prestano ad essere trasformati in piatti dietetici, ipocalorici ma, al tempo stesso, succulenti e buonissimi.
Se la parola “lasagne” vi rimanda subito l’immagine di pranzi ipercalorici dalla nonna con ragù e besciamella, beh è il momento di cambiare rotta e puntare verso deliziose lasagne vegane light!

“Come è possibile?”- vi chiederete.
Beh basta saper fare le giuste sostituzioni in modo da ridurre drasticamente le calorie e aumentare, invece, vitamine e fibre che prolungano il senso di sazietà e limitano l’assorbimento degli zuccheri.

Oggi proponiamo le nostre lasagne vegane light tutte a base di verdure e alimenti sani e altamente nutrienti: per perdere i chili di troppo senza mai perdere il sorriso!


Lasagne vegane light

Le lasagne vegane light costituiscono un confort food caldo e goloso ma rivisitato in chiave cruelty free e leggera, per tornare in forma senza rinunciare ai piaceri della tavola e della convivialità.
Sono talmente buone che piaceranno anche a chi non è né vegano né a dieta.

Ingredienti per 4 persone
2 carote
2 topinambur
2 finocchi abbastanza grandi
750 ml di salsa di pomodoro
50 gr di trito di cipolla-carota – sedano
2 cucchiaini di origano
2 cucchiaini di peperoncino
lievito alimentare in scaglie
2 cucchiai di olio evo

Procedimento
Per prima cosa preparare le verdure.
Con la mandolina tagliare le carote nel senso verticale in modo da ottenere fette lunghe e sottili. Tagliare a fette sottili anche il finocchio e il topinambur.
Poi procedere con il sugo: in una pentolina posta sul fuoco versare 2 cucchiai di olio, un trito di carota, sedano e cipolla; dopo 10 minuti aggiungere la salsa di pomodoro, unire 2 cucchiaini di peperoncino e i 2 cucchiaini di origano e lasciare andare a fiamma bassa per 20 minuti.
Togliere dal fuoco.
Ora cominciare a comporre la lasagna: in una teglia quadrata o rettangolare disporre prima un velo di sugo di pomodoro, poi uno di carote, ancora sugo e un po’ di lievito alimentare; procedere con uno strato di finocchi, poi sugo e di nuovo lievito alimentare; infine topinambur, sugo e lievito alimentare. Procedere fino ad esaurimento.
L’ultimo strato dovrà essere di lievito alimentare.

Questa ricetta è ipocalorica e ricca di vitamina A (contenuta nel licopene della salsa di pomodoro e nelle carote) e di vitamina C. Contiene anche le fibre di finocchi e topinambur che prolungano il senso di sazietà e regolano i livelli di zuccheri nel sangue. Inoltre il peperoncino svolge una funzione termogenica e aiuta a bruciare grassi e calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.