Carbonara vegana: il piatto più amato dagli italiani diventa cruelty free

carbonara vegana

La carbonara è stata eletta il piatto di pasta preferito dagli italiani. Noi preferiamo una carbonara vegana, buona, etica e ricca di vitamine.

Carbonara vegana: il connubio perfetto tra salute e golosità

Il 25 Ottobre si è festeggiato il World Pasta Day: la giornata dedicata in tutto al mondo alla pasta, piatto principe della cucina italiana.


Corta, lunga, liscia o rigata: la pasta rappresenta uno dei piatti più amati in tutto il mondo.
E e la cucina italiana ha da sempre un grande successo anche ben oltre i confini nazionali, lo deve anche a questo semplicissimo alimento.
Per l’occasione un noto portale di cibo d’asporto ha realizzato un sondaggio nel quale è stato chiesto agli italiani quale fosse il loro piatto di pasta preferito.
La lotta è stata dura: gnocchi, lasagne, bucatini, spaghetti, maccheroni, scialatielli, bavette, trofie, pansotti, ravioli, fusilli, torciglioni… Hanno combattuto valorosamente fino all’ultimo boccone degnamente accompagnati dai condimenti più vari: dai più tradizionali ai più originali.

A vincere la medaglia d’oro è stata vossignoria la carbonara, che ha scalzato le tagliatelle al ragù, arrivate seconde, e le lasagne emiliane che si sono aggiudicate il bronzo.

Purtroppo ancora poca la consapevolezza che il cibo non deve solo soddisfare il palato ma anche promuovere la salute e il benessere dell’individuo: il cibo per nutrire deve anche farci bene!
La carbonara tradizionale, infatti, non spicca per salubrità vista l’elevata percentuale di grassi di origine animale che contiene.
Per questo oggi vi proponiamo 1 versione di carbonara vegana e gluten free che non solo soddisfa il palato ma apporta elementi importanti per la salute come vitamine, minerali e fibre.

Carbonara vegana fruttariana senza glutine

Il Fruttarismo è uno stile alimentare che prevede il consumo di frutta dolce (mele, pere, banane, pesche, albicocche, prugne, etc…), frutta grassa (olive, avocado, olio extra vergine d’oliva) e frutta ortaggio (pomodori, cetrioli, zucchine, peperoni, melanzane, zucche, fagiolini, piattoni, okra, capperi).
A differenza del Veganismo classico non vengono consumati cereali, legumi, frutta secca e verdure diverse dai frutti ortaggi.

Ecco una deliziosa e succulenta carbonara vegana fruttariana, leggera, povera di calorie ma ricca di nutrienti.

Ingredienti per 4 persone

8 zucchine medie
2 peperoni gialli medi (è importante che siano gialli per ricreare lo stesso colore delle uova)

1 avocado medio abbastanza morbido
20 pomodori secchi pomodori secchi
paprika piccante
olio extra vergine d’oliva

Procedimento

Per prima cosa trasformare le zucchine in spaghetti con l’apposito strumento, lo Spiralizer. In alternativa usare la mandolina o la julienne.
Nel frattempo tagliare a pezzi i peperoni, eliminando i semi e la parte bianca amarognola.
Mettere i peperoni nel frullatore, la polpa dell’avocado, 5/6 pomodori secchi, 2 cucchiai di olio e 2 cucchiaini di paprika.
Frullare il tutto.
In una padella antiaderente fare saltare per 5 minuti gli spaghetti di zucchina con la salsa di peperone giallo ottenuta fino a farli ammorbidire e insaporire bene.

Tagliare a pezzetti piccoli i pomodori secchi rimasti e cospargerli sopra la pasta per creare l’effetto “pancetta “.

La carbonara vegana fruttariana ha un sapore deciso che non farà certo rimpiangere quella tradizionale e, inoltre, apporta vitamina C, vitamina E e omega 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.