Perché il latte fa male a etica e salute

Conseguenze del consumo di latte

Consumare latte non solo contribuisce allo sfruttamento di miliardi di animali ma può favorire anche lo sviluppo di tumori.

Il costo morale del latte

Fino a circa 20 anni fa si pensava che astenersi dal consumo di carne e pesce fosse sufficiente per evitare la morte e la sofferenza degli animali. Dunque un’ampia fetta della popolazione optò per un’alimentazione vegetariana che prevedeva però il consumo di uova e latticini.

Oggi sappiamo che l’industria casearia causa sofferenze e morti precoci di bovini, ovini e caprini. Le femmine di queste specie, infatti, in particolar modo le mucche, producendo il latte solo se gravide al fine di nutrire i propri cuccioli, vengono fecondate artificialmente e in un modo molto doloroso con ritmi assolutamente innaturali e sfiancanti per l’animale.

Questa catena di produzione artificiale abbrevia di molti anni la loro esistenza. In natura una mucca potrebbe vivere fino a 40 anni se si riproducesse secondo la sua fisiologia. Oggi, spesso, già a 4 anni sono ridotte ” a terra”, incapaci di reggersi sulle zampe e, ormai improduttive, vengono mandate al macello.

come viene prodotto il latte

 

Effetti nocivi del latte sulla salute

Consumare latte e latticini non è nocivo solo in termini etici, fa male anche alla nostra salute.

Come più medici e nutrizionisti sostengono da anni e come ha recentemente spiegato la Dott.ssa Antonella Ferzi, dirigente medico del reparto di Oncologia all’ospedale di Legnano, il nostro organismo ogni giorno produce anche cellule tumorali e il latte di origine animale contiene la caseina, un potente stimolatore della crescita delle cellule.

La caseina, non facendo distinzione tra cellule buone e cellule tumorali, alimenta e fa crescere anche queste ultime e, quindi, può essere causa o concausa di malattie oncologiche.

Uno dei segni più evidenti del fatto che il latte di origine animale non sia adatto alla specie umana è la crescente diffusione delle intolleranze al lattosio.

Questo accade perché dopo i 2 anni, circa, non abbiamo più l’enzima per poter digerire il lattosio, molecola costituita da glucosio e galattosio.

Se osservassimo attentamente il regno animale, a cui noi pure apparteniamo, ci renderemmo subito conto di 2 cose:

1) i cuccioli assumono solo il latte della propria specie

2) nessun animale continua a nutrirsi di latte dopo lo svezzamento.

Una pessima abitudine di molti italiani è quella di fare colazione con il classico cappuccino o di allungare il caffè con il latte. Niente di peggio per la salute!

Caffe e latte mix dannoso per la salute

La combinazione delle sostanze contenute in questi due alimenti non solo rendono il mix molto indigesto, ma alcuni studi hanno dimostrato che possa esserci addirittura una correlazione con lo sviluppo  di tumori a livello epatico.

 

 

Dimagrire in modo sano con le spezie

dimagrire con le spezie

Un elenco delle spezie che, abbinate ad uno stile di vita sano, ci aiutano a dimagrire in modo naturale senza fare la fame.

Tornare in forma per l’estate

L’estate ormai è arrivata…Molti di noi già si apprestano a preparare le valigie per una vacanza all’insegna del relax o per un weekend “mordi e fuggi”.

Accanto al piacevolissimo pensiero del mare, del sole, della spiaggia e delle serate con amici e partner, tuttavia, un altro pensiero un po’ meno rilassante fa capolino nella nostra testa: oddio la prova costume!

Se durante tutto l’anno abbiamo seguito un’alimentazione sana ed equilibrata e fatto sport regolarmene non abbiamo nulla di cui preoccuparci. Ma se, invece, ci siamo lasciati un po’ andare e abbiamo accumulato qualche kg di troppo, questo è il momento giusto per rimetterci in carreggiata e tornare in forma.

dimagrire per l'estate

Dimagrire non è solo una questione estetica ma anche di salute: infatti i kg in eccesso, anche se pochi, aumentano i rischi di contrarre patologie cardiovascolari, colesterolo, ipertensione e diabete di tipo 2.

L’ultima cosa da fare è eliminare a caso alimenti dalla nostra dieta quotidiana o seguire l’ultimo schema letto sulla rivista di turno. Meglio affidarsi ad un buon nutrizionista.

Un aiuto per bruciare i grassi senza rinunciare al gusto ci viene dalla natura grazie alle spezie. Le spezie sono ingredienti fantastici, perfette per insaporire i nostri piatti senza aggiungere calorie ma, anzi, aiutandoci a bruciarne.

Inoltre possono sostituire il sale evitandoci, così, di superare la dose giornaliera raccomandata.

Le spezie utili per dimagrire

1) Peperoncino

dimagrire con le spezie peperoncino

Il suo contenuto di capsaicina calma l’appetito e accelera il metabolismo aiutandoci a dimagrire.

Si ipotizza inoltre che il peperoncino sia in grado di agire sui depositi di grasso mobilitandoli e favorendone il ricorso da parte dell’organismo per la produzione dell’energia necessaria al suo funzionamento.

2) Ginseng

Tiene sotto controllo i livelli della glicemia e del colesterolo nel sangue, stimola il metabolismo e svolge una funzione energizzante.

3) Curcuma

Dimagrire con le spezie curcuma

Grazie alla presenza di curcumina, la Curcuma non solo ci dà un grande aiuto a dimagrire ma  contribuisce anche a contrastare l’eccessivo accumulo di grassi nei tessuti adiposi.

4) Cannella

Migliora il metabolismo dei grassi e ha la capacità di ridurre il livello del colesterolo e dei trigliceridi.

Inoltre tiene a bada la concentrazione di zuccheri nel sangue, contrastando iperglicemia e diabete.

5) Cumino

Stimola il metabolismo e di riduce i fenomeni fermentativi che possono avvenire durante la digestione causando antiestetici gonfiori.

7) Zenzero

dimagrire con le spezie zenzero

Oltreché rivelarsi utilissimo per dimagrire, questa spezia, dalle spiccate proprietà depurative, contribuisce alla riduzione di cellulite, gonfiori e ristagni. Favorisce la digestione e combatte i bruciori di stomaco.

Tutte queste spezie si trovano facilmente in qualunque supermercato o negozio di alimentari e possono essere impiegate nella preparazione d’infusi e tisane ma anche, semplicemente, per completare e insaporire le nostre pietanze.

Grazie alle molteplici proprietà che possiedono ci fanno bene e ci danno un piccolo aiuto ad accelerare il metabolismo e, quindi, a dimagrire senza fare troppe rinunce.

E ora…buone vacanze 😉

 

 

Vitamina B12: intervista al Dott. Vasco Merciadri

Come tutti sappiamo, ormai si parla di vitamina B12  in tutti i contesti che riguardano la salute delle persone.

É assodato che la vitamina B12 non viene prodotta dagli animali ma viene prodotta da batteri che si trovano sull’erba.

Al nostro corpo serve un piccolissimo quantitativo di vitamina B12 (circa 3 mcg al giorno) ma quel poco é essenziale, infatti,  la carenza di questa vitamina a lungo termine, puó provocare gravi danni. Continua a leggere

 

Vinci l’ Ansia con la Respirazione

Poco tempo fà, abbiamo pubblicato un video in cui Mauro Pepe ci spiegava che l’ansia è un’emozione che si “costruisce”. E’ un meccanismo di difesa inconscio, che il nostro corpo attiva per metterci in guardia e proteggerci da sofferenze o dolori, ma che talvolta prende il sopravvento, boicottando i nostri pensieri costruttivi e la nostra concentrazione.

Non essendo una malattia, ma uno stato d’animo, l’ansia non può venir curata mentre diventa fondamentale imparare a gestirla. Una modalità che ci permette di farlo è proprio occuparci della nostra respirazione, che potremmo definire il nostro nutrimento principale.

Respirando eliminiamo tossine, stimoliamo il sistema linfatico e se impariamo ad usare il diaframma in modo corretto massaggiamo gli organi interni. Continua a leggere

 

Brucia i grassi in eccesso in 8 mosse

Molti di noi avranno sicuramente provato a dimagrire con formule veloci…come se un risultato immediato fornisse massima carica al percorso rendendolo più efficace. Niente di più sbagliato.
Come spiega il VEGANBOY Luigi Miccolis, per perdere massa grassa e mantenersi in forma a lungo termine, risultano fondamentali metodo e pazienza. Consideriamo che un sano dimagrimento ha valore non solo a fini estetici, ma è un toccasana per la nostra salute!
Parliamo dell’uomo ad esempio, l’adipe accumulata si concentra soprattutto su fianchi e addome e proprio il grasso addominale in eccesso può aumentare il rischio di contrarre malattie cardiache, diabete, ipertensione… Anche per questo è fondamentale adottare uno stile di vita adeguato e praticare regolare attività fisica, oltre a ridurre l’apporto calorico, affinché il nostro corpo possa bruciare meglio i grassi in eccesso.

La disinformazione gioca a nostro sfavore perché tanti alimenti che consumiamo abitualmente, contribuiscono in modo pessimo alla nostra nutrizione. Tra quelli più dannosi troviamo alcol, zucchero, carboidrati “cattivi” e raffinati…patatine fritte, sciroppi, bibite gassate… Riconoscere la “qualità” del cibo, oltre che le sue calorie, è un’importantissima strategia funzionale.

Continua a leggere

 

Elimina i pensieri negativi!

“Ho avuto un sacco di preoccupazioni nella mia vita, la maggior parte delle quali non sono mai successe” (Mark Twain)

 

E’ sempre Mauro Pepe, il mental coatch di www.vinciconlamente.it a solleticare la nostra curiosità con una nuova domanda: non sarebbe bello poter eliminare sul nascere i pensieri negativi che raggiungono la nostra mente?

Se la risposta è si, sono due le strategie di cui ci racconta in un nuovo video, al fine di insegnarci a fronteggiare un pessimismo inconscio che non solo non ci aiuta, ma fà calare le nostre prestazioni e ci deconcentra.

Immaginate come cambia il nostro atteggiamento nei confronti di cose che non temiamo…la sicurezza ci rende leoni, la mancanza di ansia libera spazio nella testa per pensieri utili e ci sentiamo recettivi, liberi di dare il meglio. Continua a leggere

 

Si può guarire dall’Ansia?

Da uno stato ansioso si può guarire?

Mauro Pepe, mental coach di www.vinciconlamente.it, in un suo video caricato su You Tube ci dice “no”. Ma lo fà con il sorriso, perchè è solo il termine ad essere sbagliato, non “il problema” senza soluzione…

Il punto focale si delinea in un concetto: l’ansia non è una malattia, ma uno stato emozionale. Pertanto non può essere guarita, ma può essere consapevolmente gestita e vinta.

In un video precedente ne ha parlato identificandola “un campanello d’allarme” che la nostra mente attiva per segnalarci una situazione di potenziale pericolo, renderci attenti ed evitare di soffrire. E’ una risposta emotiva a uno stimolo che ci arriva e ci scuote, una difesa istintiva che dovremmo solo imparare a gestire e non leggere come una condanna a cui essere geneticamente predestinati.

Continua a leggere

 
1 2