Omeopatia: come pulire il DNA e guarire dalle malattie genetiche

omeopatia e pulizia del DNA

Il Dottor Giannotti ci spiega come oggi, con l’Omeopatia, sia possibile pulire il DNA e curare le malattie genetiche trasmesse dai genitori.

Omeopatia e ibridi omeopatici

Il Dottor Giovanni Giannotti è un medico chirurgo e un omeopata, metaforicamente “discepolo” del Dottor Hahnemann, fondatore dell’Omeopatia.
Ha ideato un metodo davvero unico e nuovo che consente di pulire il DNA in modo da prevenire o curare le malattie croniche di carattere ereditario, ovvero quelle predisposizioni che si tramandano da padre in figlio.

La medicina allopatica tradizionale, ad oggi, si è sempre concentrata sui sintomi e non sulle cause che generano il malessere e la patologia; ma, nell’ottica olistica del Dottor Giannotti, i sintomi non devono essere rimossi perché servono, I sintomi riconducono all’origine del male da cui è affetto il paziente. Ciò che è sbagliato è considerare il sintomo come il punto di arriva laddove esso è solo il punto di partenza per arrivare alla fonte.

Per questo nessuna cura tradizionale è mai riuscita ad agire direttamente sul DNA e curare le malattie genetiche e croniche.

Il Dottor Giannotti ha sviluppato gli “ibridi omeopatici“. Fino ad oggi i rimedi omeopatici si presentavano singolarmente. Gli ibridi omeopatici, invece, sono sostanze che al loro interno contengono 4 rimedi che agiscono in sinergia. Ogni trattamento è personalizzato in base all’anamnesi del paziente e alla sua storia familiare che è scritta nel suo DNA.

Con questi nuovi rimedi omeopatici è possibile, secondo l’esperienza del Dottor Giannotti, curare qualunque malattia: cirrosi, miopia, nefrite, talassemia, etc…

Omeopatia Dottor Giovanni Giannotti

Dottor Giovanni Giannotti

Omeopatia e reset del DNA

La chirurgia classica non può de-programmare ciò che la natura ha programmato nel DNA e, spesso, le cure ufficiali contribuiscono a cronicizzare determinate malattie. Così capita che in una famiglia il cancro colpisca il nonno a 60 anni, il padre a 40 e il figlio a 15.

La caratteristica dei rimedi omeopatici, e ancor più degli ibridi omeopatici creati dal Dottor Giannotti, è di agire sia a livello fisico sia a livello mentale. I rimedi costituzionali omeopatici (cioè basati sulla “costituzione genetica” dell’individuo) curano qualunque patologia da cui è affetto il paziente, compresa la depressione.

La terapia degli ibridi omeopatici, quindi, oggi è l’unica in grado di curare qualunque malattia genetica attraverso una profonda pulizia del DNA.

Il Dottor Giannotti è giunto a formulare questo nuovo approccio dopo aver capito che, mettendo insieme tutte le informazioni sulla famiglia di origine del paziente, si riesce a formulare una cura omeopatica personalizzata in grado di agire sul DNA. Gli ibridi omeopatici riescono ad agire anche su organi già compromessi: gli organi si rigenerano e ricominciano a funzionare.

Ogni rimedio, inoltre, è legato a determinate intolleranze alimentari che, dopo il reset del DNA, scompaiono. Il prossimo passo per l’Omeopatia sarà proprio quello di comprendere il legame tra cura del DNA e alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *