Infiammazione intestinale: cause e rimedi

infiammazione intestinale

L’infiammazione intestinale è un disturbo molto  debilitante. Vediamo quali sono le cause e qualche semplice rimedio naturale.

Che cos’è l’infiammazione intestinale

L’intestino è il nostro secondo cervello e quando presenta disturbi tutto l’organismo ne risente.
L’intestino è un canale attraverso cui passano gli alimenti che poi noi digeriamo, assorbiamo e assimiliamo. E’ dunque il “territorio” d’ incontro e confronto tra il nostro organismo e il cibo che introduciamo.

intestino e infiammazione intestinale

Questo match tra intestino e cibo, come spiega il Dottor Vincenzo Valesi, medico esperto in medicina naturale (https://www.scienzaeconoscenza.it/blog/autori/vincenzo-valesi ), viene gestito dalle cellule del sistema immunitario che si trovano proprio sotto il rivestimento dell’epitelio intestinale.

Queste cellule intercettano tutto ciò che non dovrebbe passare perché tossico o che, pur non essendo tossico, per problemi di permeabilità, non viene digerito correttamente.
In seguito le cellule, al fine di proteggerci, inducono una risposta da parte del sistema immunitario. Da qui si generano le allergie e le intolleranze che danno origine all’infiammazione intestinale.
L’infiammazione intestinale, dunque, ha origine da una reazione del sistema immunitario.

Cause dell’infiammazione intestinale

L’alimentazione gioca un ruolo di primaria importanza nell’insorgenza dell’infiammazione intestinale.
La prima credenza errata con la quale veniamo cresciuti consiste nell’illusione di poter mangiare di tutto. Nessuna specie vivente può mangiare tutto e noi, specie umana, non facciamo eccezione.
Ogni specie ha un’apparato gastointestinale nonché una dentatura adatti a masticare, digerire e assimilare solo alcuni tipi di alimenti.
Nutrirci di cibi raffinati e non adatti alla nostra specie, alla lunga, causa necessariamente infiammazione intestinale e problemi di salute anche molto gravi.

Come riconoscere gli alimenti adatti a noi? Nel modo più semplice e immediato possibile: osservandoci e osservando la natura.
La nostra conformazione fisica e, soprattutto, i nostri denti e il nostro tubo digerente ci indicano chiaramente con che cosa nutrirci.
Non abbiamo i canini tipici dei carnivori né, men che meno, il loro intestino corto pronto ad espellere velocemente le proteine animali prima che vadano in putrefazione.
Continuare ad introdurre alimenti non adatti alla nostra specie costringe le cellule a stimolare continuamente il sistema immunitario a difendersi e ciò causa una costante infiammazione dell’organismo e un indebolimento del sistema immunitario. Da qui le infiammazioni croniche e le malattie autoimmuni.

Rimedi naturali per combattere l’infiammazione intestinale

Premesso che l’organismo non è un’automobile che smette di funzionare d’un tratto per un guasto al motore ma, semmai, una macchina meravigliosa volta a ristabilire sempre l’equilibrio, ne segue che l’infiammazione intestinale è il sintomo che qualcosa non va, che stiamo mettendo la “benzina sbagliata” dentro il corpo e questo può condurci verso danni sempre più gravi. Oltre a consigliarvi di rivolgervi sempre a  professionisti del settore come medici esperti in alimentazione e nutrizionisti, vi suggeriamo qualche rimedio naturale.

1) Il primo step è correggere l’alimentazione iniziando a nutrirci nel modo più semplice e naturale possibile: no a farine e zuccheri raffinati; no a prodotti di origine animale; no a fritti, dolciumi, cereali con glutine, alcool.

alimentazione per guarire da infiammazione intestinale
Sì a frutta fresca, verdura cotta e cruda (durante l’apice dell’infiammazione intestinale, quando gonfiore e crampi sono molto acuti, meglio cotta e magari passata; poi, piano piano, riprendere a mangiare ortaggi crudi per riabituare lo stomaco a digerire).

2) Integrare con fermenti probiotici e prebiotici per sostenere la regolare attività dell’intestino e nutrire i batteri buoni che irrobustiscono il sistema immunitario

3) Un ottimo rimedio contro l’infiammazione intestinale è il “golden milk” preparato con latte vegetale caldo e un cucchiaino di pasta di curcuma, da bere tutte le sere.

Curcuma contro infiammazione intestinale

In alternativa anche integratori naturali a base di curcuma vanno bene.
Questa spezia orientale ha un forte potere disinfettante e antinfiammatorio.

4) Per rilassare la muscolatura addominale e alleviare in crampi può essere molto efficace una tisana a base di camomilla e finocchio da bere più volte durante il giorno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *