Dieta Mima Digiuno

dieta mima digiuno

Il Professor Valter Longo, dopo 10 anni di studi, ha sviluppato la Dieta Mima Digiuno che riproduce tutti i benefici del digiuno ad acqua.

Che cos’è la Dieta Mima Digiuno

La Dieta Mima Digiuno è un protocollo alimentare che simula il digiuno prolungato ad acqua.
Dura 5 giorni durante i quali il paziente, a differenza del digiuno vero e proprio, può assumere cibi vegetali. Il primo giorno il protocollo prevede l’introduzione di 1150 Kcal, dal secondo al quinto giorno, invece, le Kcal scendono a 800.

Come nasce la Dieta Mima Digiuno

L’inventore di questo regime alimentare è il Professor Valter Longo, biologo.
Egli, dopo aver scoperto due delle tre vie metaboliche che causano l’invecchiamento cellulare, ha iniziato a fare ricerche ed esperimenti, insieme al suo team, per scoprire un modo per ridurre l’invecchiamento biologico.

Professor Valter Longo, inventore della Dieta Mima Digiuno

Professor Valter Longo, inventore della Dieta Mima Digiuno

Infatti alla base di numerose malattie come l’Alzheimer, il Diabete di tipo II, la maggior parte dei tumori e le patologie cardiovascolari, vi è proprio l’invecchiamento delle nostre cellule che non funzionano più a pieno ritmo.

Lo scienziato e il suo team sono giunti alla conclusione che il digiuno periodico induce importanti risposte biologiche da parte dell’organismo stimolando la rigenerazione cellulare, ovvero la formazione di cellule nuove, giovani e sane. Il digiuno, pertanto, svolge una potente funzione anti-invecchiamento.

Il digiuno, in parole povere, costringe l’organismo a”ripararsi” attraverso una specie di shock dovuto all’assenza di cibo. Questo shock fa sì che il corpo, per proteggersi, corra ai ripari eliminando le cellule vecchie e generandone di nuove.

In seguito a questi studi il Prof. Longo è arrivato a formulare la Dieta Mima Digiuno: un regime dietetico che produce gli stessi effetti benefici del digiuno ad acqua fornendo però all’organismo tutti i macronutrienti e micronutrienti di cui ha bisogno.

In questo modo anche chi lavora potrà continuare a svolgere le normali attività senza mai sentirsi debole o affaticato.

La Dieta Mima Digiuno, insomma, essendo perfettamente bilanciata e apportando le giuste proporzioni di carboidrati-proteine-grassi-vitamine-minerali arreca tutti i benefici del digiuno senza, tuttavia, gli svantaggi come senso di debolezza o attacchi di fame.

Tanti tipi di digiuno

Quando sentiamo parlare di “digiuno” automaticamente pensiamo all’assenza totale di cibo per periodi abbastanza lunghi.

In realtà esistono 3 tipi di digiuno: intermittente, alternato, prolungato.

Digiuno Intermittente

Consiste nel digiunare un paio di giorni non consecutivi a settimana (tipo il lunedì e il giovedì, il martedì e il venerdì, ecc…).
Non è particolarmente impegnativo e, per questo, viene attuato da un gran numero di persone, specialmente durante diete dimagranti.

Digiuno Alternato

E’ una forma di digiuno molto diffusa tra la popolazione igienista. Consiste nell’assumere cibo soltanto la sera a cena e solo acqua durante il giorno.

Esiste una versione ancora più soft che comporta una privazione di cibo per circa 16/18 ore: si cena alle 20 e non si tocca più cibo fino alle 12 del giorno dopo.

Non si può parlare di digiuno in senso proprio ma è comunque un buon metodo per non sovraccaricare fegato e reni con continue assunzioni di alimenti.

Digiuno Prolungato

Il digiuno prolungato, a cui la Dieta Mima Digiuno s’ispira, consiste nell’assumere solo acqua e niente altro per più giorni consecutivi.

E’ l’unico regime che, sottoponendo l’organismo in una condizione di forte “stress”, ne stimola la rigenerazione cellulare e ne aumenta le risorse, inducendolo ad autoguarirsi.

Nessun altro programma dietetico al di fuori del Digiuno Prolungato e della Dieta Mima Digiuno può indurre questi benefici al corpo e alla mente.

I benefici del digiuno

E’ stato dimostrato che il digiuno a sola acqua aiuta l’organismo a:
-Diminuire il peso corporeo, in particolare il grasso viscerale
– Rigenerare le cellule staminali
– Mantenere il glucosio a livelli ottimali
– Ridurre drasticamente le infiammazioni corporee
– Mantenere i trigliceridi e il colesterolo a livelli ottimali
– Mantenere la pressione sanguigna a livelli ottimali
– Preservare la densità ossea e la massa muscolare

Per maggiori informazioni sulla Dieta Mima Digiuno e sulle ricerche svolte dal Professor Valter Longo:

https://valterlongo.com/?lang=it

https://www.ifom.eu/it/ricerca-cancro/ricercatori/valter-longo.php

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *