Case ecosostenibili: come vivere in armonia con l’ambiente

case ecosostenibili

Da qualche anno si sta diffondendo il fenomeno delle case ecosostenibili. Scopriamo quali sono i vantaggi per ambiente e salute.

Cosa sono le case ecosostenibili

Un’abitazione può definirsi ecosostenibile quando rispetta questi due requisiti:

  • è costruita con materiali non inquinanti;
  • è strutturata in modo tale da comportare il minor dispendio energetico possibile.

Una migliore informazione e una crescente preoccupazione stanno contribuendo, negli ultimi anni, a cercare soluzioni alternative e più sostenibili in ogni ambito: dalle scelte alimentari a quelle abitative si iniziano a prediligere soluzioni meno impattanti.

La bioedilizia fa parte di questa nuova sensibilità ecologica. La bioedilizia propone case ecosostenibili che comportano un ripensamento del modo di abitare.

Il rispetto per l’ambiente include la scelta di materiali che non inquinino Le case ecocompatibili sono costruite con il legno, l’argilla e lane minerali. Il legno deve essere ricavato nel rispetto delle regole di gestione forestale in modo da non provocare disboscamenti e ulteriori danni ambientali.

Le case ecosostenibili sono definite anche “case passive” in quanto sfruttano al massimo le fonti di energia naturali e rinnovabili come il sole e il vento. Infatti, oltre ai materiali di costruzione, affinché una casa sia ecologica, è opportuno dotarla di pannelli fotovoltaici, raccoglitori esterni di acqua piovana, impianti eolici e solari in modo da poter sfruttare al meglio le risorse naturali minimizzando gli sprechi.

I vantaggi delle case ecosostenibili

Il crescente danno ambientale provocato dall’essere umano e dai comportamenti sconsiderati messi in atto per secoli, ha prodotto una situazione che ormai è diventata insostenibile per il Pianeta e per la salute.
Inquinamento e carenza di risorse, cambiamenti climatici, aria irrespirabile sono solo alcuni effetti di ciò che uomini e industrie hanno prodotto.

La sostenibilità non dovrebbe essere vista come una scelta di vita ma, semmai, come un dovere di ognuno di noi, un impegno nei confronti della comunità dei viventi e, soprattutto, verso le generazioni future.

Vivere in modo meno impattante significa non solo non danneggiare il pianeta ma anche non danneggiare la salute propria e altrui.

Vivere in case ecosostenibili significa non respirare sostanze tossiche provenienti da materiali inquinanti che possono favorire l’insorgenza di alcuni tipi di tumore.
Significa anche non consumare energie elettriche e risorse idriche: risorse preziose e non illimitate.

Scegliere di abitare in case ecosostenibili vuol dire scegliere di non alterare il sistema ecologico del Pianeta.Significa scegliere di rispettare il suo delicato equilibrio e procedere in sintonia e in armonia con esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *