Bagno di suoni: cos’è e quali benefici produce

Bagno di suoni

Il bagno di suoni è un trattamento che attraverso vibrazioni ci mette in contatto con noi stessi sbloccando la nostra energia interiore.

Che cos’è un bagno di suoni

Il bagno di suoni non è un semplice trattamento di ascolto passivo.
E’, piuttosto, una sorta di “concerto meditativo” in cui il soggetto è completamente avvolto dal suono, che percepisce non solo attraverso l’apparato uditivo ma che avverte in tutto il corpo.

Il suo nome deriva proprio dal fatto che la persona che riceve questo trattamento è immersa totalmente (come, appunto, in un “bagno”) in queste cascate di sonorità vibranti, emesse da strumenti ancestrali e sacri come Gong, Monocorda Armonico, Canto Armonico, Campane Tibetane, Arpa Angelica, Cimbali, Shruti Box, Kalimbe, Sonagli e semi, Conchiglie, Koshi, Tamburi Armonici, Tamburo Oceanico.

Lo strumento “principe” del bagno di suoni è il Gong. Già 4000 anni fa accompagnava riti e cerimonie sciamaniche e veniva riconosciuto come strumento di trasformazione evolutiva.
Nel suo suono si trovano riprodotte le caratteristiche di tutti e 4 gli elementi naturali: Acqua, Terra, Aria e Fuoco. Il Gong racchiude in sé tutta l’energia dell’Universo e riproduce il suono primordiale Om, mantra della creazione.

gong e bagno di suoni

Come si svolge il bagno di suoni

In un ambiente confortevole ed energeticamente pulito, silenzioso e accogliente, le persone si stendono s’un materassino e a quel punto inizia la danza di suoni.
Ognuno può portare con sé ciò che lo fa sentire più a suo agio: un cuscino, una copertina, un peluche o un oggetto a cui è particolarmente affezionato.
Non ci sono regole uguali per tutti proprio perché il bagno di suoni agisce al livello più intimo e soggettivo di ognuno.

Benefici del bagno di suoni

Innumerevoli sono gli effetti benefici che questa pratica svolge sul corpo e sulla psiche:

– vengono sciolti blocchi e tensioni del corpo;
– viene stimolata l’energia vitale che inizia a fluire liberamente;
– totale sensazione di rilassamento, armonia e senso di pace;
– profondo senso di liberazione;
– viene sbloccato il respiro;
– sensazione di purificazione;

Come agisce il bagno di suoni

L’ascolto di questi particolari suoni vibranti e armonici, emanati da strumenti sacri, stimola un processo di armonizzazione e riequilibrio sui corpi energetici e fisici.
Grazie alla Legge di Risonanza il soggetto ricevente richiama a sé le vibrazioni di cui ha bisogno in quel preciso momento della sua vita, per affrontare le situazioni, positive o negative, di quel periodo.

bagno di suoni e riequilibrio energetico

Ognuno viene toccato solo nella parte che egli stesso decide, consciamente o inconsciamente, di coinvolgere in base alle sue esigenze specifiche.

E’ molto interessante che gli stessi suoni sortiscano effetti anche molto diversi se ascoltati da più soggetti proprio perché ciascuno ha bisogni diversi e, così, libera energie diverse e attrae differenti vibrazioni.

A fronte di una società che cerca di omologare tutti, il bagno di suoni è un modo eccezionale per riscoprire la propria unicità e prestare attenzione a se stessi in modo autentico, senza condizionamenti esterni, per riconnettersi con il proprio “io” facendo, a poco a poco, cadere le barriere costruite per difendersi.

Pertanto può risultare molto efficace anche per imparare a conoscersi, accettarsi e amarsi. Sempre più spesso si è talmente abituati a rincorrere il mito della perfezione e a soddisfare le aspettative altrui (dal datore di lavoro, al partner, alla famiglia) che si perde di vista chi si è veramente e quali sono i propri reali bisogni e desideri.

Il bagno di suoni, sbloccando le nostre energie vitali e attraendo le vibrazioni che ci servono davvero, ci guida verso un percorso di scoperta del “sè”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *